Study Center Vasily Grossman

L’unico centro al mondo dedicato alla divulgazione dell’autore russo
riconosciuto dalla comunità scientifica internazionale come punto di riferimento
per le ricerche sulla figura e l’opera di Vasilij Grossman

Il Centro Studi è nato nel 2006 in seguito agli eventi realizzati a Torino nell’inverno 2005-2006 per il centenario della nascita dello scrittore, per iniziativa del Centro Culturale Pier Giorgio Frassati e della Fondazione Arte, Storia e Cultura Ebraica a Casale Monferrato e nel Piemonte Orientale – ONLUS. In quell’occasione è stata realizzata la mostra retrospettiva «Vita e destino. Il romanzo della libertà e la battaglia di Stalingrado» che ha riscosso un grande consenso di pubblico e un vivo apprezzamento dalla comunità scientifica. La mostra è stata allestita presso il Museo Diffuso della Resistenza, della Deportazione, della Guerra, dei Diritti e della Libertà di Torino in collaborazione con l’Associazione Memorial e il Museo Statale di Storia Contemporanea di Mosca e la Fondazione Russia Cristiana. La mostra è dedicata alla memoria di don Luigi Giussani e a Salvatore Giorgio Ottolenghi.

CONVEGNI

Contemporaneamente alla mostra nel 2006 ha avuto luogo il primo Convegno internazionale dedicato a Grossman, che ha visto per la prima volta insieme importanti studiosi provenienti da tutto il mondo. La mostra e il convegno torinesi sono stati unanimemente riconosciuti come un avvenimento straordinario che ha ridato vitalità alla fortuna dello scrittore in Italia e nel mondo.
Nel 2009 il Centro Studi ha organizzato un secondo Convegno internazionale dedicato a Grossman che ha idealmente continuato i lavori del primo con una rete sempre più ampia di studiosi coinvolti.
Nel 2014, in occasione del centenario della morte di Vasilij Grossman, il Centro Studi ha coronato con successo il sogno di organizzare un terzo grande Convegno internazionale a Mosca, nella città dello scrittore, radunando tutti gli studiosi grossmaniani del mondo.

DIVULGAZIONE

In tutti questi anni il Centro Studi ha promosso la diffusione della mostra in numerose città in Italia (Torino e Piemonte, Milano, Pescara, Termoli, e altre) e nel mondo (ParigiNew York, Washington, Mosca e altre città della Federazione Russa, Oxford, Gerusalemme, Buenos Aires, e altre), e si è fatto promotore di numerosi incontri, seminari e lectures.

ATTIVITÀ SCIENTIFICA

Il Centro Studi è costantemente impegnato in un’accurata attività di ricerca volta a creare un centro di documentazione che raccolga l’intero patrimonio documentale e bibliografico dell’opera di Vasilij Grossman. Dal 2011 presso la sede di Torino del Centro Studi è accessibile il primo nucleo del centro di documentazione.
Il Centro Studi si è anche fatto promotore di pubblicazioni e traduzioni di opere su Grossman in Italia e in Europa.
L’attività del Centro Studi, focalizzata su Vasilij Grossman, porta avanti anche progetti di più ampio respiro, aperti ai temi dei diritti e delle libertà nel XX secolo in rapporto con l’oggi.

COMITATO SCIENTIFICO

– Michele Rosboch (University of Turin), President of the Study Center
– Professor Anna Bonola (Catholic University, Milan) Co-President of the Scientific Committee
– Giovanni Maddalena (University of Molise), Co-President of the Scientific Committee
– Salvatore Abruzzese (University of Trento)

– Maurizia Calusio (Catholic University, Milan)
– Mark Damazer (St. Peter’s College, Oxford University)
– Claudia De Benedetti (Italian Jewish Communities)
– Adriano Dell’Asta (Catholic University, Milan)
– John Garrard – Carol Garrard (University of Arizona)
– Enrico Guglielminetti (University of Turin)
– Zsuzsa Hetenyi (Elte University, Budapest )
– Boris Lanin (Russian Academy of EducaVon – Moscow)
– Nina Malygina (Moscow City Teachers’ Training University)
– Artur Mrowczynski- Van Allen (International Center for the Study of the Christian Orient / Instituto de Filosofía “Edith Stein” Granada)
– Vittorio Strada (University of Venice)
– Pietro Tosco (University of Verona)

BOARD ESECUTIVO

– Michele Rosboch (Università di Torino), Presidente
– Valentina Bertola (Università Cattolica di Milano), Segretario
– Anna Bonola (Università Cattolica di Milano)

– Maurizia Calusio (Università Cattolica di Milano)
– Giovanni Maddalena (Università del Molise)
– Daniela Orta (Museo Nazionale del Risorgimento di Torino)
– Pietro Tosco (Università di Verona)