È uscito l’audiolibro di “Vita e destino”.

Una novità di Emons libri&audiolibri creata grazie agli auspici del Programma di trascrizione della “Fondazione Mikhail Prokhorov”, atto a preservare le traduzioni della letteratura russa.“Vita e destino” di Vasilij Grossman, riproposto in Italia nel 2008 da Adelphi Edizioni, oggi finalmente in questa nuova veste che riprende l’immenso lavoro della traduttrice Claudia Zonghetti e mette insieme la voce di un lettore d’eccezione, l’attore Tommaso Ragno.

Bruciante riflessione sul male del ventesimo secolo, il romanzo intreccia gli avvenimenti che hanno caratterizzato la sanguinosa battaglia di Stalingrado con le piccole grandi storie di una moltitudine di personaggi, portando a conoscere vittime e carnefici, eroi e traditori, tiranni e gente comune, descritti con la stessa impressionante intensità.

Un romanzo corale, un affresco imponente di un’epoca imprescindibile come il Novecento, perfetta per gli amanti della letteratura russa.

SINOSSI DELL’EDITORE:
Perché mai alle bombe atomiche dei nostri nemici dovremmo aggiungere il suo libro?” Scritto negli anni Cinquanta, Vita e destino fu ritenuto così pericoloso che il KGB confiscò non solo il manoscritto ma anche i nastri della macchina da scrivere. Bruciante riflessione sul male nel ventesimo secolo, il romanzo intreccia al racconto della battaglia di Stalingrado le piccole e grandi storie di una moltitudine di personaggi – vittime e carnefici, eroi e traditori, gente comune e tiranni assoluti –, dando vita a un affresco imponente, un’opera imprescindibile del Novecento.

Acquista

Ascolta il podcast Off the Record in cui viene presentato l’audiolibro e il lavoro effettuato per la sua realizzazione.